3 camere artistiche, 1 artista

Elisabeth Hölzl

„My coach said, I run like a girl. I said, if he run a little faster, he could too” –Mia Hamm (Calciatrice dagli stati uniti)

L’ 8 Marzo festeggiamo il giorno internazionale delle donne. Secondo noi è l’opportunità perfetta per introdurVi le nostre camere d’arte create da Elisabeth Hölzl, una famosissima artista.

Elisabeth ha progettato tre delle nostre stanze artistiche, di cui la stanza Imperial (21) la stanza Bristol (31) ed il nostro amato Penthouse Thermae (41)

Per tutte tre le stanze Elisabeth si è inspirata ad edifici storici di Merano.

La “stanza rossa” di nome Imperial, Elisabeth ha scelto di reinterpretare l’ex-caffè Westminster (più tardi di nome Imperial) degli anni 70. Ha usato le sedie “tulip” originali dal caffè e ha giocato con i colori rosso e rosa, per rianimare ricordi dal passato. È una stanza che rappresenta la femminilità, che anche i nostri uomini amano.

La seconda stanza creata da Elisabeth è la stanza Prestige di nome “Bristol”. A Merano c’era una volta un famosissimo Grand-Hotel di nome Bristol e proprio a quello Elisabeth si è ispirata, organizzando questa stanza, usando i comodini e le poltrone originali del Hotel Bristol. Per sottolineare anche il crollo di questo edificio storico, ha lasciato un muro grigio per simbolizzare il nudo calcestruzzo della struttura distrutta. Come altri colori ha usato il verde menta, il viola lavanda ed il blu oltremare. In questa stanza ci si sente proprio catapultati indietro negli anni d’oro del Grand-Hotel Bristol di Merano.

Un altro capolavoro di Elisabeth è il nostro Penthouse Thermae, in memoria delle vecchie Terme di Merano. È una stanza spaziosa e luminosa che trasmette un’atmosfera di grande benessere, ottimismo e solarità. L’illustrazione dettagliata di un lampadario a corona sulla parete rispecchia la lucidità e la brillantezza della stanza. Una grandissima attrazione di questa camera è sicuramente la vasca da idromassaggio sul balcone.  Meritatamente questa stanza è una delle preferite dei nostri ospiti!

Usiamo la festa internazionale delle donne per attirare l’attenzione a questa grandissima artista, che ci ispira ogni giorno di credere nei miracoli, nei propri sogni ma soprattutto anche in se stesso.
Perché nella vita non conta la somma di respiri fatti, ma la somma di momenti che ci hanno lasciato senza respiro (cit. - Maya Angelou)

E per rimanere in tema Vi consigliamo una visita al museo delle donne nel cuore di Merano.

Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità orientata alle tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento tranne che al link sopra indicato, acconsenti automaticamente all’uso dei cookie.
OK